Comune di Reggio Emilia

La biblioteca si rinnova

     
   
venerdì 15 giugno insediamento del cantiere nell'area interessata dal primo intervento: la Loggia Ferraroni
   
giovedì 24 maggio i settori 500 e 600 sono nuovamente disponibili nella nuova collocazione al primo piano della Biblioteca Panizzi.
> segui la segnaletica gialla per i nuovi percorsi
   
Nei prossimi mesi sono previsti interventi di riqualificazione che interessano soprattutto il piano terra  di Palazzo San Giorgio
 
il piano terra  
di Palazzo San Giorgio
  
riconfigurazione di tutto il sistema di accoglienza e apertura della biblioteca verso la città mediante il restauro e la connotazione dell’ingresso da via Farini

restauro della Loggia Ferraroni (dal nome dell’architetto, Giovanni Maria Ferraroni, che la progettò nel Settecento): apertura degli affacci originari sul cortile principale del palazzo, con il quale la loggia torna a “dialogare” grazie alla demolizione delle tamponature murarie costruite nel Novecento; allestimento con nuovi arredi dello spazio destinato ad accogliere una più funzionale collocazione dell’emeroteca;


  ridefinizione integrale dei due volumi che ospitano i servizi igienici, resi interamente accessibili e fruibili anche da portatori di disabilità e attrezzati per le esigenze di genitori con lattanti e bambini 3-6 anni.
 
Il progetto prevede inoltre alcuni interventi al primo piano di Palazzo San Giorgio 
 
primo piano  
di Palazzo San Giorgio
  
 
ridefinizione dell’attuale Sala riviste (si tratta dell’antica Sala della Congregazione degli artisti) 



i servizi igienici accanto alla sala saranno a loro volta riprogettati, resi accessibili e fruibili anche da portatori di disabilità; 

l’ala settentrionale di questo piano sarà riconsegnata ai fruitori nella sua interezza, mediante l’eliminazione di due pareti vetrate che in questo momento negano la fluidità dei percorsi.
   
In concomitanza  con l’avanzamento del cantiere è stata approntata un’importante revisione del patrimonio della Sezione Moderna, con l’obiettivo di rendere le raccolte più agili, aggiornate, fruibili e in armonia con i nuovi percorsi che andranno a definirsi. 
   
!!!   Prestate attenzione alla segnaletica gialla  e tenetevi sempre aggiornati sul sito e sulla nostra pagina facebook

Per ogni dubbio e per ulteriori informazioni non esitate a rivolgervi al nostro personale