viaggio in europa_Islanda

Islanda

Un viaggio nella terra dai contrasti estremi, al limite del Circolo polare artico, è anche una favolosa lezione di geologia. I paesaggi di vulcani, ghiacciai, campi di lava, zone geotermiche, piscine naturali e spiagge di sabbia nera, a seconda del cielo e della luce, evocano l’inizio o la fine del mondo. Con i suoi rilievi e i suoi colori netti e vivi, l’Islanda può solo ispirare sentimenti forti. Una destinazione unica!

Il viaggiatore, 2020


► consulta il catalogo


Islanda

Viaggia con i consigli di chi ci vive

Per conoscere un luogo dove la crosta terrestre è talvolta così sottile, che i vapori che esalano dalle crepe e ribollono nelle buche vengono direttamente dal centro incandescente della terra. La guida contiene itinerari ed esperienze di viaggio, top delle mete da non perdere, punti panoramici, locali ecosostenibili, tendenze, eventi e feste, attività low budget, Shopping, mangiare e bere, in giro con i bambini, prezzi di alberghi e ristoranti, Informazioni pratiche e passeggiate in città.

EDT, 2020


consulta il catalogo


Il libro dei vulcani d’Islanda

Storie di uomini, fuoco e caducità

Leonardo Piccione

Una raccolta di 47 storie legate ad altrettanti vulcani, che spaziano dalle avventure dei primi colonizzatori alle imprese di esploratori estremi, dalle antiche saghe norrene alle missioni della NASA nei canyon «lunari» degli altipiani interni, alternando scienza, poesia, cronaca e leggenda. Il ritratto di un Paese che è «un esperimento, prima naturale e poi umano», e che per questo ha attirato attraverso i secoli studiosi, avventurieri e poeti, diventando un bacino inesauribile di storie.

Iperborea, 2019


► consulta il catalogo


Takk. Perdersi in Islanda

Epi

Un viaggio a fumetti in Islanda, dove convivono antichi elfi e moderni lupi. Una giovane fumettista italiana finisce per errore in Islanda, e se ne innamora perdutamente. Seguono quattordici anni di vita e ricordi minuziosamente raccolti in questo libro, che parla a tutto tondo di una nazione dagli occhi di ghiaccio e dal cuore di lava. Uno degli ultimi paradisi perduti, ammirato dal resto del mondo eppure non privo di scheletri sepolti nell’armadio, di notizie occultate, corruzione e inchieste ambientali internazionali.

Beccogiallo, 2019


► consulta il catalogo


Il vichingo nero

Bergsveinn Birgisson

Storia del «più illustre tra i primi colonizzatori d’Islanda»: Geirmund Pelle Scura, figlio del re Hjór e di una donna sami della Siberia. Ma su di lui esistono poche fonti e nessuna saga ne ha tramandato le imprese, perciò lo scrittore e filologo Bergsveinn Birgisson si mette sulle sue tracce per ricomporne la storia dimenticata, riportando alla luce l’avventura di «imprenditori» scaltri che si insediarono in una terra vergine per sfruttarne le risorse, prima che gli eroi delle saghe vi trovassero una nuova patria e la libertà.

Iperborea, 2019


► consulta il catalogo


Islanda tra cielo e terra

Massimo Lupidi

Visioni di spazi dove l’orizzonte sembra non avere mai fine, di una meraviglia naturale forgiata dal fuoco e temprata dal gelo, con prospettive uniche in cui i corsi d’acqua scintillanti, le coste frastagliate e le architetture di ghiaccio e di fuoco regalano inedite suggestioni. Nella sapiente fotografia la realtà sfuma nella pittura, e da un punto di osservazione privilegiato la terra regala astratti giochi di luci, colori e materia in continuo divenire. Poesie di Sigurbjörg Thrastardottir. Prefazione di Eliza Reid.

Sassi, 2017


► consulta il catalogo


Atlante leggendario delle strade d’Islanda

Ogni angolo dell’isola ha il suo mondo di storie, da cui derivano usanze, tradizioni e innumerevoli toponimi. Questa guida ci porta in un viaggio lungo la famosa statale n.1 attraverso le leggende di luoghi noti e territori meno battuti. Dall’impronta del cavallo di Odino che creò il canyon di Ásbyrgi, all’Helgafell, il «Monte sacro», che può esaudire tre desideri di chi lo scala. Un libro per immergersi nei silenzi boreali e nei vivaci sentieri dell’immaginario islandese.

Iperborea, 2017


► consulta il catalogo


Islanda

A passeggio con gli elfi nell’isola di ghiaccio, rossa di fuoco, verde nell’anima, invasa dalla luce di un’aurora perenne

Un ottimo accompagnamento a conoscere un paese ricco di spettacoli naturali, dalle cascate ai notissimi geyser, dai rilassanti bacini termali ai vulcani. Con sezioni dettagliate su: Reykjavík e il Cerchio d’Oro, la costa meridionale, tra vulcani e ghiacciai, i fiordi orientali e il lago Mývatn ,Akureyri e i fiordi occidentali. Con oltre 60 immagini e la cartografia Touring con il consueto dettaglio, oltre 450 indirizzi utili: informazioni pratiche, ospitalità, ristoranti, suggerimenti per il tempo libero e lo shopping.

Touring club italiano, 2016


► consulta il catalogo


Tutta la solitudine che meritate

Viaggio in Islanda

Claudio Giunta

Qui troverete principalmente tre cose: (1) un certo numero di immagini, più che altro immagini di una solitudine che può apparire sinistra ma che è invece, a starci dentro, addirittura euforizzante; (2) la traccia dei colloqui con un numero sorprendentemente alto di persone interessanti (se esistesse un indice della “densità di persone interessanti”, l’Islanda starebbe in cima alla classifica); (3) un tentativo di risposta alla domanda: perché mai uno, venuto al mondo 20 paralleli più a sud, dovrebbe amare l’Islanda?

Quodlibet, 2014


► consulta il catalogo


Siamo state a Kirkjubaejarklaustur

Viaggio in Islanda

Valeria Viganò

Due ragazze partono per l’Islanda, meta sognata nelle serate romane arroventate dallo scirocco, alla ricerca di un luogo di purezza incantata. Due donne intellettualmente spregiudicate, pronte a godere dei piccoli piaceri della vita che girovagano per una terra straordinaria tra deserti di lava e ghiacciai, fiordi e steppe, elfi, pietre runiche e antiche saghe.

Neri Pozza, 2004


► consulta il catalogo


L’eccezione

Auður Ava Ólafsdóttir

La notte di Capodanno, mentre Reykjavik è in festa e i loro due bambini dormono, Flóki confessa a María, dopo undici anni di matrimonio, di essere innamorato di un uomo, un collega dell’istituto di ricerca. La vuole lasciare, e stare finalmente con lui. Per María è un fulmine a ciel sereno: lì fuori al freddo, mentre saluta l’anno nuovo insieme al compagno che sta per abbandonarla, María non può ancora intuirlo, ma queste imprevedibili “eccezioni” diventeranno l’unica vera costante della sua esistenza.

► consulta il catalogo


Il concerto dei pesci

Halldòr Laxness

Reykjavík è ormai una capitale dominata dai mercanti, ma ai suoi margini, nel borgo di Brekkukot, il vecchio Björn, un pescatore stagionale resiste alla logica mercantile con illuminata testardaggine. Fedele alla ruvida, ma generosa etica tradizionale, Björn offre ospitalità a personaggi stravaganti, e qui vedrà la luce anche il piccolo Alfgrímur, abbandonato dalla madre e destinato a seguire sul mare il “nonno adottivo”. Romanzo di formazione di un’artista e di un’intera nazione, sospesa fra tradizione e innovazione.

► consulta il catalogo


Il commesso viaggiatore

Arnaldur Indriðason

Nella capitale, dove la tensione fra militari e «indigeni» è palpabile, anche a causa delle relazioni ambigue che si stabiliscono tra i soldati e le ragazze del posto che inseguono l’illusione di una vita migliore, viene ritrovato in un piccolo appartamento il corpo di un uomo ucciso da un proiettile americano e con una svastica tracciata sulla fronte. A condurre le indagini è Flóvent, unico agente della polizia locale rimasto dopo lo scoppio della guerra, e il giovanissimo Thorson, della polizia militare.

► consulta il catalogo


FILM

Rams

Storia di due fratelli e otto pecore

regia Grímur Hákonarson (2017)

Vincitore della sezione Un certain regard al Festival di Cannes 2015 e rappresentante dell’Islanda ai premi Oscar per il miglior film straniero, è l’efficace descrizione di un mondo ridotto all’osso, in cui la pastorizia è l’unica fonte di sostentamento e le pecore sono al centro della vita (e degli affetti) di un’intera comunità, in una terra scarna abitata da personaggi di pochissime parole e pochi gesti legati alla sopravvivenza quotidiana.

► consulta il catalogo


FILM

The Deep

regia Baltasar Kormákur (2019)

In una notte del 1984 un peschereccio islandese si inabissa lontano dalla costa, i membri dell’equipaggio cercano di mettersi in salvo ma solo il giovane Gulli riesce nella disperata impresa. Deciso a restare vivo nuota nel gelido Atlantico del Nord fino alla costa che raggiunge sei ore dopo e attraversa a piedi nudi un ostile terreno vulcanico, diventando un eroe nazionale e un fenomeno scientifico (e mediatico) ancora senza spiegazione.

► consulta il catalogo

torna all'inizio del contenuto