Abruzzo

 

Dalla serie “Viaggio in Italia” una selezione di suggerimenti tra guide, arte, storia, cucina, società, alcini titoli di narrativa e due film ambientati in questa Regione!


Abruzzo: dietro il Gran Sasso il sole cadendo. Paesaggi di luce e di montagne assorte, borghi arcaici e il respiro dell’Aquila

Sono proposti sette itinerari che si dispiegano dall’Aquilano verso le altre tre province abbracciando il Gran Sasso, Maiella e il litorale adriatico. Un’accurata guida di una terra con un patrimonio unico di arte e storia, pulsante e viva nonostante le recenti ferite.
Touring, 2015

 


La terra è una palla che gira e che balla: lettere dai bambini dell’Abruzzo
Annamaria Ferretti

Attraverso le parole dei più piccoli, i bambini di L’Aquila, si snoda il  racconto del terremoto che ha colpito la provincia abruzzese e degli stravolgimenti provocati nella vita dei suoi abitanti. Per ogni capitolo un’emozione, dalla paura alla speranza, vissuti e raccolti da una maestra testimone diretta, perché nulla  può togliere ai bambini il diritto e la voglia di sognare.
Aliberti, 2010

 


In viaggio con l’asino
Andrea Bocconi

Una settimana per percorrere un tragitto che richiederebbe mezz’ora se fatto in auto, perché viaggiare a bassissima velocità, con soste, deviazioni, incontri imprevisti tra montagne, boschi, paesi, chiese e rovine può insegnar molto, innanzi tutto che  non è sempre ovvio chi guida e chi segue, chi insegna e chi impara.
Guanda, 2009

 


Gli eremi di Celestino V: 29 giorni a piedi e in treno attraverso Abruzzo, Molise, Puglia, Campania e Lazio
Riccardo Carnovalini

Descrizioni di percorsi da fare nei luoghi di Celestino V, il papa del “grande rifiuto”, con gli ecologici mezzi di treno e piedi. Il più lungo è di 9 tappe tra grotte ed eremi della Maiella sospesi nel vuoto e nascosti fra le rocce. Altri itinerari portano nelle città, fra cui L’Aquila, dove Celestino V fu incoronato nell’agosto 1294.
Terre di mezzo, 2008

 


Montagne d’Abruzzo : escursioni, sport, divertimenti, enogastronomia, arte e cultura

Per muoversi fra i paesaggi mozzafiato dei monti abruzzesi, facendosi guidare da chiare indicazioni e senza timore di perdersi grazie alle numerose cartine.  Ci si avventura per monti alla scoperta di antichi monasteri, oppure si scende nelle viscere della terra tra canyon e grotte.
Touring, 2006

 


I banditi della libertà: la straordinaria storia della Brigata Maiella partigiani senza partito e soldati senza stellette
Marco Patricelli

Sul braccio delle loro impeccabili divise britanniche portavano uno scudetto col profilo bianco della Maiella, e sulle spalline non stellette bensì il tricolore: i soldati di questa Brigata già all’aspetto si presentavano diversi, confermandosi poi anche in battaglia “duri come la pietra della loro montagna”.
Utet, 2005 

 


Il parco d’Abruzzo del Gran Sasso e della Majella
Touring club italiano

È un vero e proprio concentrato di natura l’Abruzzo, con i suoi tre Parchi nazionali che ospitano grandi varietà di flora, oltre a esemplari di rare specie faunistiche, come ad esempio il camoscio d’Abruzzo e l’orso bruno marsicano, il tutto presentato senza dimenticare i piccoli borghi e le tradizioni artigianali.
Touring, 2020

 


La cucina abruzzese: tutte le gustosissime ricette tipiche di una tradizione gastronomica che ha saputo magnificamente valorizzare i tanti prodotti della terra e del mare
Alessandro Molinari Pradelli

La ricchezza delle ricette presentate in questo libro altro non fa che rispecchiare la grande varietà dei paesaggi di una regione che offre ogni paesaggio (e quindi ogni gusto) desiderabile: dal mare fino alla montagna passando per la collina. Per accontentare tutti con gli squisiti sapori della tradizione.
Newton Compton, 2003 

 


Abruzzo Molise

Una guida speciale, pensata in modo modo particolare per pubblico giovane sempre più interessato a conoscere l’ambiente che lo circonda e il territorio che lo circonda; con carta generale, e un’illustrazione leggera ma puntuale. Ciliegina sulla torta sono tanti aneddoti curiosi di ogni singola provincia.
Touring, 2007

 


L’Abruzzo di Nardini: le cartoline
Domenico Nardini

Il personaggio era particolare: Nardini fu uno degli ultimi fotografi ambulanti o “da strada” che sempre rifiutò di impiantare uno studio di tipo commerciale. Era legato in modo tutto speciale alla provincia di Teramo, e fu tra i primi a dedicarsi al settore delle cartoline, sia come fotografo che come editore.
Edigrafital, 2003 

• Con un pizzico di letteratura e cinema

 


L’arminuta
Donatella Di Pietrantonio

Il titolo dialettale di questo libro-gioiello, nonché Premio Campiello 2017, significa “la ritornata” e si riferisce alla protagonista, che restituita ai genitori dalla famiglia che l’ha informalmente adottata si trova immersa in un mondo fondato su dovere e sacrificio.

lo trovi in emilib ►

 


Tempo di uccidere
Ennio Flaiano

Si comincia con un mal di denti, ma poi il tenente dell’esercito italiano che ne soffre mentre è di stanza in Abissinia, nel cercare un dentista, si perde. Così per caso cominciano le avventure di un solitario antieroe: il protagonista di questo capolavoro, vincitore del primp premio Strega.

lo trovi in emilib ►

 


Portami dove sei nata: un ritorno in Abruzzo, terra di crolli e miracoli
Roberta Scorranese

Mille racconti per immergersi nella campagna abruzzese, seguendo le vicende di un grande clan familiare: uomini di poche parole, donne custodi di sapienze, e un segreto taciuto per anni. Con humour e partecipazione entriamo in una terra fiera, che nonostante tutto conserva la fiducia nella possibilità dei miracoli.

 


Il seme sotto la neve
Ignazio Silone

Il protagonista è un perseguitato del Fascismo che, dopo l’esilio ritorna nella sua terra. Qui è ospitato dalla nonna in una società rurale ancora “arretrata” dal punto di vista del pensiero, o così la pensa lui, mentre cerca di condurre una vita libera noncurante di benpensanti e falsità.

 


Il Natale del 1833
Mario Pomilio

Il 25 dicembre 1833 nella villa di Brusuglio, domicilio della famiglia di Alessandro Manzoni, muore l’adorata prima moglie Enrichetta. Sulla base delle testimonianze scritte di Giulia Beccaria, madre di Alessandro e suocera affezionata, assistiamo alla paralisi creativa, e ai dubbi di fede di uno dei più grandi scrittori Italiani.

 


FILM
Omicidio all’italiana (2017)
Maccio Capatonda

Ad Acitrullo succede qualcosa di strano: nonostante la popolazione conti non più di 16 anime e l’età media sia 68 anni, c’è chi non si rassegna al lento spopolamento ed escogita un trucco per attirare turisti. Peccato che si tratti di un macabro imbroglio però, i cui risvolti saranno a volte anche amaramente ridicoli.


FILM
Fontamara (1980)
Carlo Lizzani

Basato sul capolavoro dell’abruzzese Ignazio Silone ed ambientato nella Marsica, è la storia della difficile vita dei contadini sottoposti a soprusi ed angherie dagli agrari e dal regime fascista. Un giovane fra essi, che cercherà di opporsi e per questo torturato a morte, sarà d’esempio per l’inizio della contestazione.

 

 

torna all'inizio del contenuto