Emilia Romagna

 

Dalla serie “Viaggio in Italia” una selezione di suggerimenti tra guide, arte, storia, cucina, società, alcini titoli di narrativa e due film ambientati in questa Regione!


Emilia Romagna
Remo Carulli, Denis Falconieri, Adriana Malandrino

Dalle montagne dell’Appennino alle spiagge infinite della Riviera, passando per le città d’arte: la varietà dell’Emilia-Romagna è la sua ricchezza, l’accoglienza che riscalda il cuore è la sua anima.
EDT, 2019

 


25 piccole città imperdibili: Emilia Romagna

L’altra Emilia Romagna. Dalla pianura padana alla costa adriatica, dall’Appennino romagnolo alle rive del Po, 25 piccole città da scoprire. Per ogni centro, una scheda tecnica con tutte le informazioni utili per la visita, approfondimenti su storia, arte, cultura, natura, e un apparato iconografico.
Edizioni del Capricorno, 2018


Guida alla via degli dei: da Bologna a Firenze e ritorno
Simone Frignani

A piedi o in bici da piazza Maggiore a piazza della Signoria: sei giorni tra le principali attrattive dell’Appennino, la Via degli Dei è la meta perfetta per gli amanti del trekking e della mountain bike. Una guida completa, con il tracciato descritto in entrambe le direzioni.
Terre di mezzo, 2019


Passi e valli in bicicletta: Emilia Romagna : province di Piacenza, Parma e Reggio Emilia
Alberto Ferraris

Guida dedicata alle salite dell’Emilia Romagna delle tre province Piacenza, Parma e Reggio, attraversate dall’Appennino ligure e dall’Appennino tosco-emiliano. Per ciascuna salita: il profilo altimetrico, i dati caratteristici e consigli di carattere pratico, frutto di una ricognizione estesa a tutto il territorio.
Ediciclo, 1996

 


35 borghi imperdibili dell’Emilia Romagna
Cinzia Rando

Sono tantissimi i borghi disseminati nell’Emilia-Romagna: borghi silenziosi avvolti dalla nebbia, tra la via Emilia e il delta del Po, o arroccati come nidi d’aquila sulle aspre formazioni rocciose dell’Appennino Emiliano. E ognuno ha tante storie da raccontare, vicende da tramandare, personaggi da rievocare.
Edizioni del Capricorno, 2017


Emilia Romagna terra di sapori
Stefania Simionato

Un viaggio nei sapori e nella storia dell’arte culinaria di questa grande regione, dal bel-e-cot alla zuppa inglese con curiosità e semplici ricette. Di ogni prodotto tipico un’ampia scheda che lo descrive e la sua relativa ricetta: ce n’è per tutte le città e per tutti i gusti.
Editoriale programma, 2016


Guida al parmigiano reggiano: storia, tipologie, degustazione
Chiara Carminati

Guida ragionata a 132 caseifici produttori di Parmigiano Reggiano, il re dei formaggi, scelti da Slow Food, ciascuno con la sua storia, le sue caratteristiche peculiari, la tipicità del suo prodotto. Completano il volume una selezione delle 22 migliori forme stagionate 24 mesi, gli indirizzi dove acquistare.
Slow food, 2016


Amarena
Csaba Dalla Zorza

Un prodotto unico al mondo, l’amarena Fabbri, conosciuto dal 1905, abbinato al gelato e ad altre leccornie. Il frutto fu messo in barattolo più di cento anni fa da una signora bolognese e preparato ancora oggi con la stessa ricetta, segreta, tramandata dai Fabbri per generazioni nel famoso barattolo bianco e blu.
Luxury books, 2013


Castelli, dimore storiche e rocche dell’Emilia Romagna
Daniela Piccinini

Molti ignorano questo patrimonio inestimabile a portata di mano, anzi di week-end: una guida attraverso castelli, dimore storiche e rocche in territori ricchi di storia. Ma ci sono anche aneddoti, curiosità, tappe gastronomiche, arte e l’artigianato.
Perdisa, 2010

 


Miti & misteri dell’Emilia Romagna

Gabriella Chmet, Valentino Bellucci

Curiosità, segreti e leggende di ogni provincia della regione. Con illustrazioni e immagini a colori. Spunti per un percorso guidato a caccia di misteri.
Editoriale programma, 2016​

• Con un pizzico di letteratura e cinema


I sotterranei di Bologna
Loriano Macchiavelli

Bologna svela il suo volto più sinistro al sergente Sarti Antonio, quando gli mostra un cadavere galleggiante nelle acque di un antico approdo. I suoi alleati saranno imprevedibili personaggi, che tra antichi canali, fogne e sotterranei lo porteranno a conoscere una Bologna inimmaginabile, un mondo sepolto dove la legge non si avventura.

lo trovi in emilib ►

 


Un matrimonio, un funerale, per non parlar del gatto
Francesco Guccini

Questi racconti sono un viaggio attraverso il tempo e i registri narrativi, e riportano in vita per noi esistenze minime, destinate a essere dimenticate se non giungessero le parole a rievocarle. Riaffiorano dettagli, immagini ed emozioni che sono nutrimento per il presente e il futuro.

 

lo trovi in emilib ►

 


La prigione della monaca senza volto
Marcello Simoni

Anno del Signore 1625. La novizia era rivolta verso una finestrella da cui penetrava una fioca luce solare. Stava con le ginocchia a terra, il busto eretto e le braccia aperte a formare una croce. Non era piú una donna in carne e ossa. Ma una statua di solida pietra.

 

lo trovi in emilib ►

 


L’osteria della Fola
Giuseppe Pederiali

Tra le province di Modena, Reggio, Bologna e Ferrara, in quella zona che tradizionalmente è detta “la Bassa”, si raccontano le storie di uomini, donne e animali strani e bizzarri, neogotici e decadenti. In questi racconti, sempre spassosi e avvincenti, nostalgia e grottesco si alternano per tratteggiare, con sapiente levità, la durezza e l’asprezza della vita.

lo trovi in emilib ►

 


I canti di Castelvecchio
Giovanni Pascoli

I canti degli uccelli nel bosco, un volo di passero, una foglia che cade, la musica degli astri lontani, le misteriose voci notturne, voci di fiumi, dei morti, dell’invisibile: suoni e silenzi della natura quelli che il poeta raccoglie in questo libro, in cui a poesie affidate alla memoria di tutti gli italiani si affiancano poesie più sconosciute e sorprendenti.

lo trovi in emilib ►

 


FILM
Amarcord
Federico Fellini (1973)

La vicenda narra la vita che si svolge nell’antico borgo di Rimini da una primavera all’altra, nei primi anni Trenta. Un anno esatto di storia, dove si assiste ai miti, ai valori e al quotidiano di quel tempo attraverso gli abitanti della provinciale cittadina.


SCENEGGIATO
Ligabue
regia: Salvatore Nocita (1977)

La storia tormentata e visionaria del pittore “naïf” Antonio Ligabue (1899-1965), che, prima di essere scoperto e celebrato, visse un’esistenza dolorosa segnata da solitudine e disagio psichico, sempre tenuto lontano da quella società che all’epoca non ha mai saputo capirlo.

 

 

torna all'inizio del contenuto